12/10/2017

Investigazioni, informatica e Bitcoin.

Bitcoin ha appena sfondato i 5200 euro e va spedito verso i 5500.

Organizziamo ogni mese corsi per imparare a usare gli strumenti di gestione di criptovalute, che garantisce di gestire i propri soldi sfuggendo al controllo dello stato e di investirli in modo profiquo e di usarli per pagare beni o servizi.

Inoltre continuano le nostre promozioni su informazioni, investigazioni e consulenza informatica specialistica.

 

 

Per informazioni e contatti, Michele Gandolfi 348 2685288.

 

 

Informazioni

Servizi di osservazione, pedinamento e controllo per formare la prova processuale in ambito civile o penale, prevenire reati o individuare i responsabili degli stessi.

Ricerca di informazioni per tutela di ogni altro diritto in giudizio, incluso recupero crediti, stalking, truffe assicurative e tentativi di estorsioni.

Pronto soccorso computer (e smartphone)

Consulenze finalizzate alla messa in sicurezza di sistemi informatici o reti.

Assistenza sistemistica.

Installazioni sistemi linux.

Telefonia Cellulare, modifica dispositivi per utilizzo investigativo o forense.

Strumenti di videosorveglianza artigianali.

Assistenza ransomware e Cryptolocker, incluso gestione eventuali pagamenti e dei codici di sblocco.

Informatica forense.

Criptovalute e sistemi di comunicazione crypto.

Bitcoin: cosulenza sulla gestione e formazione.

Telefonate criptate.

Sistemi di posta elettronica e messaggistica con chiave di cifratura non intercettabili.

Gestione in outsourcing di tutte le problematiche connesse alla sicurezza personale e alla privacy.


0 Commenti

30/01/2017

 

 

 

 

 

 

 

 

Spesso veniamo contattati da persone che manifestano dubbi sulla legittimità della nostra attività professionale.

Questo articolo, della "Legge per tutti", chiarisce molti dubbi.

Per ogni altro chiarimento contattateci - 348 2685288 - anche per IM (Whatzupp, Telegram messanger o, meglio di tutti, Signal) per fissare un appuntamento senza impegno e avere ulteriori chiarimenti.

 

http://www.laleggepertutti.it/126874_e-legale-assumere-un-investigatore-privato

 

29/01/2017

Articolo molto interessante da "La legge per tutti", che parla della sicurezza del proprio profilo Facebook ma che introduce un concetto che può essere esteso a ogni servizio internet.

Parlo dell'autenticazione a due fattori, 2FA, che può essere realizzata per mezzo di uno strumento fisico o hardware come la chiavetta USB o con uno strumento software, come Google Authenticator o altri strumenti simili.

Potete leggere l'articolo a questo indirizzo,

http://www.laleggepertutti.it/148422_proteggere-laccesso-a-facebook-con-una-chiave-usb

oppure cliccando cliccando qui.

 

17/01/2017

Addio mantenimento alla ex moglie che può lavorare.

La casalinga ha diritto all’assegno di mantenimento dall’ex marito solo a patto che non abbia una specifica professionalità e una potenziale capacità di guadagno.

Se la donna ha le capacità e la preparazione da consentirle di lavorare non può continuare a vivere alle spalle dell’ex marito, per cui è diritto di quest’ultimo non versarle l’assegno di mantenimento. A chiarirlo è la Cassazione in una sentenza di due giorni fa [ Cass. sent. n. 789 del 13.01.2017].

Secondo la Corte solo quelle donne che hanno perso, prima della separazione, ogni potenziale capacità di guadagno possono esigere l’assegno mensile (è il caso della casalinga quarantenne che non ha una formazione specifica), mentre le altre devono cercare di mantenersi da sole.

(Leggi il resto dell'articolo su "La legge per tutti" cliccando  su questo link)

0 Commenti

12/01/2017

Vendiamo Bitcoin con pagamento effettuato con bonifico bancario (dropshipping).

Il crollo dei Bitcoin, provocato dalle indagini in corso in Cina, ha riportato i prezzi di questa interessante criptovaluta a livelli assolutamente interessanti.

Possiamo vendervi bitcoin in una specie di dropshipping, voi ci fate il bonifico alle coordinate che vi indicheremo e nella causale dovrete indicare il codice che vi forniremo, e appena ricevuto il bonifico perfezioneremo l'acquisto e vi invieremo i bitcoin sul wallet da voi indicato al netto delle nostre commissioni.

Se non avete un wallet (portafoglio) vi assisteremo nella creazione dello stesso.

Per info 348 2685288 Michele Gandolfi

12/01/2017

Problemi con Facebook Messanger


A partire dal 10 gennaio 2017 abbiamo notato che Facebook Messanger ha iniziato a impazzire e a usare oltre il 50% di CPU del cellulare, drenando la carica della batteria e rallentanto le funzioni dello stesso.

 

Ce ne siamo accorti grazie alla applicazione Whatchdog per android, e avendo la root sui nostri dispositivi abbiamo pututo congelare l'applicazione risolvendo il problema.

Senza la root, ovvero i previlegi di amministratore, l'unica soluzione è rimuovere l'appliazione fin quando Facebook non renderà disponibile un aggiornamento.

Possiamo, previa verifica di fattibilità sul vostro modello, fare la root sui vostri smartphone con soli 25 Euro.

 

Contattateci per informazioni, con i previlegi di amministratore potete usare meglio il vostro dispositivo.

 

 

10/01/2017

Nuova ondata di Ransomware in arrivo.

Come ad ogni rientro dalle ferie ci ritroviamo di fronte a una delle più gravi minacce informatiche di questi tempi, il ransomware, ovvero un trojan che rende inutilizzabili i file del vostro computer mediante un processo di encrypting, per poi chiedervi un riscatto in bitcoin per darvi i codici di decriptazione.

Prima regola, fare sempre i salvataggi incrementali e lasciarli off line.

Seconda regola, non aprire allegati di posta elettronica, nemmeno da persone conosciute, se non avete le competenze per capire se nascondono un phishing o un indirizzo diverso da quello proposto.

Nel dubbio chiedete il parere di un consulente e fate formazione su voi stessi e sui vostri collaboratori, la prima falla nella vostra sicurezza, a volte, siete proprio voi.

Se succede il fattaccio, rivolgetevi a uno specialista per gestire la situazione, non fate da soli, non rimuovete subito il ransomware, tirate il fiato, spegnete tutto e chiedete aiuto a uno specialista, che esaminerà la situazione e vi proporrà una serie di opzioni.

Buona settimana a tutti.

06/01/2017

CROLLO BITCOIN 5 GENNAIO 2017

 

Come avete forse già saputo, ieri 5 gennaio c'è stato un grosso crollo del Bitcoin, in particolare in pochi secondi da 1080 euro è crollata a 600 per poi tornare a 1020 e poi piano piano iniziare una lunga discesa.

Quel crollo istantaneo e repentino ha fatto chiudere tutte le posizioni finanziarie aperte anche con perdite e azzeramento del capitale.

Consigli per il futuro a tutti i naviganti:

  1. Bitcoin è una valuta sicura, oscilla ma è destinata ad avere una tendenza alla crescita.
  2. Ci sono manovre speculative come in tutti i mercati finanziari, quindi se comperate con leve finanziarie è vero che moltiplicherete i vostri utili, ma moltiplicherete anche le vostre perdite, con il rischio se la perdita supera una certa soglia, se avete usato solo le vostre risorse dovrete solo aspettare la ripresa, se usate una leva finanziaria anche uno scarto di un -80% in un secondo vi azzera il vostro conto.
  3. Se volete fare trading dovete seguire le tre regole d'oro, usate del vostro, non siate avidi e se vedete che vi è un crollo chiudete anche perdendo meta di quello che avevate, se non lo fate è sicuro che perderete tutto.

La previsione dei prossimi giorni è di discesa delle quotazioni, quindi occhio a investire in questa fase, meglio tenere i soldi o in bc su wallett cartaceo o in contanti.

Non lasciate mai i soldi sull'Exchange.

 

Contattateci se volete ulteriori chiarimenti o se volete installare un wallett sul vostro telefono e iniziare a usare questa moneta per i pagamenti, usata in questo modo rimane senza rischi, sicura affidabile e discreta.

Il primo colloquio presso il nostro studio resta sempre gratuito.

Informazioni

Servizi di osservazione, pedinamento e controllo per formare la prova processuale in ambito civile o penale, prevenire reati o individuare i responsabili degli stessi.

Ricerca di informazioni per tutela di ogni altro diritto in giudizio, incluso recupero crediti, stalking, truffe assicurative e tentativi di estorsioni.

Pronto soccorso computer (e smartphone)

Consulenze finalizzate alla messa in sicurezza di sistemi informatici o reti.

Assistenza sistemistica.

Installazioni sistemi linux.

Telefonia Cellulare, modifica dispositivi per utilizzo investigativo o forense.

Strumenti di videosorveglianza artigianali.

Assistenza ransomware e Cryptolocker, incluso gestione eventuali pagamenti e dei codici di sblocco.

Informatica forense.

Criptovalute e sistemi di comunicazione crypto.

Bitcoin: cosulenza sulla gestione e formazione.

Telefonate criptate.

Sistemi di posta elettronica e messaggistica con chiave di cifratura non intercettabili.

Gestione in outsourcing di tutte le problematiche connesse alla sicurezza personale e alla privacy.


14/12/2016

Proteggete la vostra privacy, cominciate a usare una VPN!

Questo è uno dei migliori fornitori mondiali, non registra nulla e vi fa pagare in bitcoin.

 

https://nordvpn.com/

E per comperare i vostri bitcoin cominciate a usare soluzioni decentralizzate e non tracciabili facilmente, sempre per tutelare la vostra privacy.
"Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta."
(Richard Buckminster Fuller)

 

08/12/2016

Se vai in vacanza non lasciare la tua casa incustodita.
Noi possiamo monitorare che nessuno entri o sia entrato in casa, ritirare la posta per non far vedere che non c'è nessuno o anche aprire le finestre e dare segni di attività per scoraggiare eventuali ladri o occupatori di immobili.
Per informazioni 348 2685288 Michele

05/12/2016

PROMOZIONE DICEMBRE 2016

 

Per tutto il mese di dicembre sconto del 20% su tutti i servizi operativi , primo colloquio in studio gratuito.

Sconto del 30% su tutti i corsi di informatica e criptovalute.

Per informazioni e contatti, Michele Gandolfi 348 2685288.

Offerte valide per tutti i contratti conclusi entro il 20 dicembre 2016. 

Informazioni

Servizi di osservazione, pedinamento e controllo per formare la prova processuale in ambito civile o penale, prevenire reati o individuare i responsabili degli stessi.

Ricerca di informazioni per tutela di ogni altro diritto in giudizio, incluso recupero crediti, stalking, truffe assicurative e tentativi di estorsioni.

Pronto soccorso computer (e smartphone)

Consulenze finalizzate alla messa in sicurezza di sistemi informatici o reti.

Assistenza sistemistica.

Installazioni sistemi linux.

Telefonia Cellulare, modifica dispositivi per utilizzo investigativo o forense.

Strumenti di videosorveglianza artigianali.

Assistenza ransomware e Cryptolocker, incluso gestione eventuali pagamenti e dei codici di sblocco.

Informatica forense.

Criptovalute e sistemi di comunicazione crypto.

Bitcoin: cosulenza sulla gestione e formazione.

Telefonate criptate.

Sistemi di posta elettronica e messaggistica con chiave di cifratura non intercettabili.

Gestione in outsourcing di tutte le problematiche connesse alla sicurezza personale e alla privacy.


Interliberarians 2016 - Giovanni Birindelli

Idee di legge e isolamento intellettuale nella resistenza allo stato, di Giovanni Birindelli.


Intervento di Giovanni Birindelli a Interlibertarians 2016 – Lugano (Svizzera), 20.11.2016

(fonte - Catalaxy Institute)

 

 

Buongiorno. Vorrei ringraziare Interlibertarians per questo invito e per lo sforzo davvero straordinario che quest’anno è stato fatto nell’organizzazione di questo evento.

Grazie in particolare agli amici Rivo Cortonesi e Leonardo Facco.

È una grande gioia per me essere qui. Il titolo del mio intervento parla di solitudine intellettuale: ecco, oggi la solitudine è la fuori, non qua dentro.

 

In questo intervento discuterò il tema della resistenza allo stato sul piano delle idee astratte di libertà.

 

Da sole, le idee non bastano a migliorare le cose. Le idee di libertà non sono mai un mezzo per resistere concretamente allo stato. Il mezzo è sempre e solo il mercato.

 

 ------continua a leggere su:

https://catallaxyinstitute.wordpress.com/2016/11/20/interlibertarians2016-birindelli/

 


Novità Novembre 2016

Interlibertarians 2016

Domenica 20 novembre saremo a Lugano, Svizzera, a Interliberarians, parleremo di libertà, di sicurezza informatica e di nuove comunità (Liberland).

Questa è la pagina Facebook dell'evento, 

https://www.facebook.com/events/293338964375264/

Chi volesse partecipare è pregato di registrarsi presso il sito indicato nella pagina.

 

Informazioni

Servizi di osservazione, pedinamento e controllo per formare la prova processuale in ambito civile o penale, prevenire reati o individuare i responsabili degli stessi.

Ricerca di informazioni per tutela di ogni altro diritto in giudizio, incluso recupero crediti, stalking, truffe assicurative e tentativi di estorsioni.

Consulenza informatica specialistica

Consulenze finalizzate alla messa in sicurezza di sistemi informatici o reti.

Assistenza sistemistica.

Installazioni sistemi linux.

Telefonia Cellulare, modifica dispositivi per utilizzo investigativo o forense.

Strumenti di videosorveglianza artigianali.

Assistenza ransomware e Cryptolocker, incluso gestione eventuali pagamenti e dei codici di sblocco.

Informatica forense.

Criptovalute e sistemi di comunicazione crypto.

Bitcoin: cosulenza sulla gestione e formazione.

Telefonate criptate.

Sistemi di posta elettronica e messaggistica con chiave di cifratura non intercettabili.

Gestione in outsourcing di tutte le problematiche connesse alla sicurezza personale e alla privacy.


0 Commenti

Zcash - La nuova cripto valuta.

Tutte le monete sono create uguali

ZCASH è  la nuova criptovaluta lanciata oggi, 28 ottobre 2016.

Cosa è ZCASH?

Fate finta che Bitcoin sia il protocollo http della moneta.

Zcash è il suo https, ovvero la sua versione sicura.

Zcash offre un sistema di pagamento totalmente confidenziale (riservato), mantenendo una rete decentralizzata che usa una blockchain pubblica.

Al contrario di quelle Bitcoin, le transazioni Zcash possono essere protette per nascondere il mittente, il contenuto e il valore di tutte le transazioni sulla Blockchain.

Solo quelli che hanno la chiave giusta possono vedere i contenuti.

Gli utenti hanno il totale controllo di questa operazione e possono scegliere di condividere con altri le proprie chiavi di informazione a propria discrezione.

Le transazioni zcash non dipendono dalla cooperazione con terze parti.

 

 


Come funziona?

Zcash crittografa i contenuti delle transazioni protette.

Dal momento che le informazioni sul pagamento è crittografato, il protocollo utilizza un nuovo metodo di cifratura per verificarne la validita.

Zcash usa un modello zero-knowledge proof construction chiamato Zk-SNARK sviluppato dal team di crittografi di zcash.

Questo meccanismo consente alla rete di mantenere un registro sicuro dei saldi senza rivelare chi sono le parti in causa o i valori scambiati.

Invece di dimostrare pubblicamente chi è che spende e quali sono i valori,  il metadata della transazione è cifrato e gli zk-SNARKs sono usati per provare che nessuno sta ingannando o rubando.


Per approfondimenti -  https://z.cash/


POSTE ITALIANE! IL BITCOIN SI COMPRERA' AGLI UFFICI POSTALI ?

L'AD di Poste Italiane annuncia il suo interesse per la blockchain e per Bitcoin. Si stima che entro il 2025 il 10% del PIL prodotto nel mondo sarà basato su attività prodotte dalla blockchain.

 

(Fonte: Mercato Libero)

 

 

0 Commenti

Interessante articolo da "La Legge per Tutti" : Il tutorial per separarsi.

Nuovi servizi 2016

Promozione ottobre/novembre 2016

Contattateci direttamente per le offerte di ottobre e novembre, il colloquio informativo presso lo studio è gratuito ed è possibile anticipare il 40% del costo del servizio e rateizzare il residuo fino a un massimo di sei mesi

Informazioni

Servizi di osservazione, pedinamento e controllo per formare la prova processuale in ambito civile o penale, prevenire reati o individuare i responsabili degli stessi.

Ricerca di informazioni per tutela di ogni altro diritto in giudizio, incluso recupero crediti, stalking, truffe assicurative e tentativi di estorsioni.

Consulenza informatica specialistica

Consulenze finalizzate alla messa in sicurezza di sistemi informatici o reti.

Assistenza sistemistica.

Installazioni sistemi linux.

Telefonia Cellulare, modifica dispositivi per utilizzo investigativo o forense.

Strumenti di videosorveglianza artigianali.

Assistenza ransomware e Cryptolocker, incluso gestione eventuali pagamenti e dei codici di sblocco.

Informatica forense.

Criptovalute e sistemi di comunicazione crypto.

Bitcoin: cosulenza sulla gestione e formazione.

Telefonate criptate.

Sistemi di posta elettronica e messaggistica con chiave di cifratura non intercettabili.

Gestione in outsourcing di tutte le problematiche connesse alla sicurezza personale e alla privacy.


I Bitcoin spiegati partendo da zero.

Articolo semplice e chiaro che spiega cosa sono i Bitcoin e come possono cambiare le nostre vite e difendere i nostri soldi dalle banche, dal fisco ladro ed estorsore (che oggi può prendersi i soldi dal vostro conto corrente senza autorizzazione di un giudice, in violazione del principio del contraddittorio), e dallo stato che oggi puo sapere tutto di noi, senza bisogno, ancora una volta, di rivolgersi a un magistrato per motivare le sue pretese.

Per approndire l'argomento ci sono i nostri corsi (contattateci per informazioni) o la nostra consulenza mirata per usare questi strumenti senza dovere studiare nulla.

 

 

Separazione e divorzio: il giudice può ritenere inattendibile la dichiarazione dei redditi se incompatibile con tenore di vita e attività svolta. 

L'investigatore privato regolarmente incaricato potrà documentare e dimostrare il reale tenore di vita con un'attività di osservazione, pedinamento e controllo.

 

http://www.laleggepertutti.it/112933_mantenimento-per-lassegno-dichiarazione-dei-redditi-irrilevante

 

1 Commenti

La libertà di espressione del pensiero (di Giovanni Birindelli)

È di oggi la notizia che un uomo è indagato per il reato di omofobia per aver detto "'brucerei un figlio gay nel forno'".

Ora, molte persone che trovano ripugnante la frase incriminata probabilmente sono compiaciute del fatto che la persona che l'ha pronunciata dovrà affrontare un processo e forse perfino una condanna. Queste persone, tuttavia, spesso non si rendono conto che aggredire qualcuno per le sue parole o per l'espressione del suo pensiero, anche se legale, è illegittimo, come sarebbe illegittimo aggredire qualcuno per le sue preferenze sessuali o di stile di vita.

Nel 1977, a Skokie, un villaggio dello stato americano dell'Illinois in cui vivevano numerosi sipravvissuti dell'olocausto, ci fu una manifestazione neonazista. Ne nacque un processo che finì di fronte alla Corte Suprema degli Stati Uniti, la quale assolse i dimostranti neonazisti (https://supreme.justia.com/cases/federal/us/432/43/). Il motivo fu, in sostanza, che libertà di pensiero significa, nelle parole del giudice Holmes della Corte Suprema, "libertà per il pensiero che odiamo" (https://supreme.justia.com/cases/federal/…/279/644/case.html - questa frase di Holmes si riferisce a una caso relativo alla libertà di pensiero del 1929). La libertà di esprimere solo il pensiero che è generalmente ben accolto non è libertà di pensiero: è la sua negazione. Come disse sempre il giudice Brennan della Corte Suprema in relazione a un'altro caso (del tutto analogo a quello che in Italia finì con la condanna di una persona perché disse che l'Italia è un "paese di merda"): "Se c’è un principio fondamentale alla base del Primo Emendamento è proprio quello che lo stato non può proibire l’espressione di un’idea semplicemente perché la società la trova offensiva o spiacevole" (https://supreme.justia.com/cases/federal/us/491/397/).

In conclusione, due considerazioni:

1. Se i giudici della Corte Suprema che furono favorevoli alla libertà di espressione fossero stati coerenti nel loro pensiero (cioè se, invece che 'libertari dei diritti civili' fossero stati 'libertari' e basta), oggi negli USA non ci sarebbe la Federal Reserve (la banca centrale), il corso forzoso, il dollaro, le tasse (per non parlare della progressività fiscale).

2. Se negli USA, almeno a partire dal 1964 col caso Sullivan, assistiamo a una parziale difesa della libertà di espressione (*) in Italia, se vediamo anche il caso recente di Piero Ostellino (ma i casi sono così numerosi da essere inelencabili), assistiamo a un ininterrotta espansione della violazione, da parte dello stato, della libertà di espressione.

Per quanto raccapricciante sia la frase riportata in apertura, la condanna di qualcuno per l'espressione del suo pensiero (in altre parole, l'esistenza stessa dei reati di opinione quali quello di omofobia), è un'aberrazione non solo per gli standards di coloro che stanno dalla parte della libertà ma anche, se questi avessero la pazienza o la capacità di riflettere razionalmente e coerentemente, per quei socialisti che moderni che vogliono la botte piena e la moglie ubriaca, cioè i 'diritti civili' e la violazione della libertà economica.

 

(*) non esiste per esempio alcun reato di diffamazione nei confronti di agenzie statali o pubblici ufficiali - anche se la libertà di espressione è pesantemente limitata in relazione alla cosiddetta "sicurezza nazionale": un concetto privo di senso al pari della cosiddetta "giustizia sociale"

Indagini penali preventive (art. 391-nonies C.p.p.)

La legge 7 dicembre 2000 n. 397 ha consacrato la figura dell'investigatore privato autorizzato come ausiliario (sostituto) del difensore in tutti gli atti di indagine finalizzati a formare a prova processuale in parità con l'accusa, secondo il principio del contraddittorio (Articolo 111 costituzione).

 

L'articolo 391-nonies del C.p.p., introdotto dalla medesima legge, recita " 

Art. 391-nonies.
Attività investigativa preventiva.

1. L'attività investigativa prevista dall'articolo 327-bis, con esclusione degli atti che richiedono l'autorizzazione o l'intervento dell'autorità giudiziaria, può essere svolta anche dal difensore che ha ricevuto apposito mandato per l'eventualità che si instauri un procedimento penale."

Il difensora potrà in questo caso a sua volta incariare un investigatore privato autorizzato per svolgere tutte le indagini e le ricerche che normalmente possono svolgere gli agenti di polizia giudiziaria, ad esclusione degli atti che richiedono l'autorizzazione o l'intervento del Magistrato (esempio: intercettazioni ambientali).

 

In questo ambito questa attività preliminare viene normalmente chiamata "autotutela giudiziaria" in quanto consente al privato, vittima di un reato, di rivolgersi a un soggetto privato per i individuare i responsabili dello stesso e portare elementi di prova direttamente all'attenzione dell'autorità giudiziaria.

 

 

0 Commenti